Cerca nel sito:

sabato 25 marzo 2017

La Coppa di Natale

20/12/2016 17:53

La carica dei mille del Kata

L’evento organizzato dall'Endas Lazio fa il pieno

La carica dei mille del Kata

Oltre 1100 persone tra atleti e pubblico e 25 associazioni sportive: sono i numeri dell’edizione 2016 della Coppa di Natale, la gara di karate riservata alla specialità dei Kata. L’evento, organizzato dalla Endas Lazio, si è svolto a Roma nel quartiere AXA Casalpalocco presso il Centro Sportivo Honey Sporting Club nel giorno della votazione per il referendum nazionale e del derby Lazio-Roma.
Nonostante la coincidenza di più eventi, la manifestazione ha registrato numeri importanti. La cosa è significativa e di certo il dato ha un certo peso in termini sociali, considerando che lo sport è un importante momento di aggregazione e di condivisione. Tanti i piccoli atleti che hanno partecipato, tante le famiglie, tanti gli ospiti: ecco lo sport che unisce, lo sport che affratella, lo sport che fa crescere sani nel corpo e nello spirito. La partecipazione cospicua di pubblico e di atleti racconta di un’Italia fatta anche di cose come questa, di una disciplina sportiva che è anche insegnamento morale, da condividere.
La classifica delle prime associazioni sportive: Satori Kai, Koshin Budokan, Accademia Karate Wadokai, Dai Ichi Dojo Goju Rju, Karate Roma, Linea Fitness, Easy Fit Trastevere, 153 Sporting Club, Golden Power.

Oltre 1100 persone tra atleti e pubblico e 25 associazioni sportive: sono i numeri dell’edizione 2016 della Coppa di Natale, la gara di karate riservata alla specialità dei Kata. L’evento, organizzato dalla Endas Lazio, si è svolto a Roma nel quartiere AXA Casalpalocco presso il Centro Sportivo Honey Sporting Club nel giorno della votazione per il referendum nazionale e del derby Lazio-Roma.

Nonostante la coincidenza di più eventi, la manifestazione ha registrato numeri importanti. La cosa è significativa e di certo il dato ha un certo peso in termini sociali, considerando che lo sport è un importante momento di aggregazione e di condivisione. Tanti i piccoli atleti che hanno partecipato, tante le famiglie, tanti gli ospiti: ecco lo sport che unisce, lo sport che affratella, lo sport che fa crescere sani nel corpo e nello spirito. La partecipazione cospicua di pubblico e di atleti racconta di un’Italia fatta anche di cose come questa, di una disciplina sportiva che è anche insegnamento morale, da condividere.

La classifica delle prime associazioni sportive: Satori Kai, Koshin Budokan, Accademia Karate Wadokai, Dai Ichi Dojo Goju Rju, Karate Roma, Linea Fitness, Easy Fit Trastevere, 153 Sporting Club, Golden Power.

Roberto Buonasorte