Cerca nel sito:

martedì 24 ottobre 2017

l'opera

21/04/2017 07:47

Gasdotto Tap: riparte il trapiano degli ulivi

Cantiere sbloccato dalla decisione del Tar del Lazio, che ha respinto il ricorso della regione Puglia

Gasdotto Tap: riparte il trapiano degli ulivi

Si riparte a San Foca con il trapianto degli ulivi nei pressi del microtunnel. Il Tar del Lazio ha riesaminato l’intera questione Tap nel merito, in camera di consiglio, e ha deciso di respingere il ricorso della Regione Puglia. Scelta che annulla quindi gli effetti del 6 aprile scorso, quando il tribunale amministrativo aveva accolto la richiesta di sospensione cautelare dei lavori. In quell’occasione il presidente del Tar del Lazio con un decreto urgente aveva accolto, in prima battuta, l’istanza della Regione e aveva sospeso gli atti ministeriali con cui veniva dichiarata pienamente ottemperata la prescrizione A.44 della Via, la Valutazione di impatto ambientale legata ai lavori per il gasdotto nell’area di Melendugno, in Salento. Questa prescrizione è riferita alla cosiddetta fase zero dei lavori e autorizza Tap, il consorzio a cui fa capo la realizzazione del gasdotto, a espiantare gli ulivi nell’area del cantiere.  Ora il ricorso è stato definitivamente respinto, con la motivazione che il ministero dell’Ambiente è il “titolare di una facoltà di controllo, in ordine al rispetto di quanto previsto nel decreto” sulla valutazione di impatto ambientale.

rv