Cerca nel sito:

venerdì 26 maggio 2017

Esteri

19/05/2017 15:37

Crimea: bollicine anti-sanzione

L'azienda vinicola crimeana Massandra ha annunciato di aver messo in commercio un nuovo spumante creato appositamente in occasione delle nuove misure imposte dall'Ucraina

Crimea: bollicine anti-sanzione

La “Massandra”, nota azienda vinicola della Crimea, che ha annunciato alla stampa la messa in commercio di una nuova bottiglia di champagne, creata apposta per celebrare le nuove sanzioni imposte da Kiev martedì, quando il presidente Poroshenko ha approvato la decisione del Consiglio di Difesa e Sicurezza nazionale sul prolungamento delle misure punitive individuali contro persone fisiche e società russe.

L’ironica iniziativa è stata presentata alla stampa dalla direttrice dell’azienda vinicola Yanina Pavlenko, che ha sottolineato come la produzione Massandra non sia più disponibile sul mercato ucraino già da tre anni. “Esportiamo il nostro vino solo nelle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk” ha precisato Pavlenko, ricordando che “Massandra e Novy Svet sono nella lista delle sanzioni dell’Unione europea da appunto tre anni e in quella americana da uno e mezzo. Ma questo non ha impedito la partecipazione a concorsi e fiere di settore”.