Cerca nel sito:

mercoledì 23 maggio 2018

Esteri

15/03/2017 08:48

Bufera di neve negli Usa: saltano le visite di Merkel e Raggi

A causa del maltempo previsto, sono stati annullati tutti i voli e la sindaca resta a casa

Bufera di neve negli Usa: saltano le visite di Merkel e Raggi

Come previsto la città di New York e il nord-est degli Stati Uniti si preparano ad affrontare la più grande tempesta di neve della stagione, che paralizzerà trasporti e scuole. Battezzata 'Stella' dal servizio meteo, la tempesta si tradurrà, ad appena una settimana dall'inizio della primavera, in raffiche che arriveranno fino a 90 km orari, farà precipitare le temperature e accumulare neve fino a 60 centimetri. La tempesta di neve colpirà dal New England al Maryland, investendo anche Washington Dc, coinvolgendo 84 milioni di abitanti  e paralizzando voli, trasporti pubblici, scuole e uffici.

Tra le città più a rischio Boston e New York.

I voli in partenza per gli Usa sono stati cancellati all'aeroporto di Fiumicino a causa dell'ondata di maltempo che sta colpendo la costa orientale. Si tratta del volo American Airlines per Filadelfia e di due voli Alitalia per New York, l'AZ 608 e l'Az 610.

Il maltempo “rimanda a casa” sia la cancelliera tedesca Angela Merkel che la Sindaca capitolina Virginia Raggi, entrambe, anche se per motivi diversi sarebbero dovute recarsi negli States. La visita della cancelliera tedesca è stata appunto rinviata a venerdì per l'attesa bufera di neve attesa da stanotte sulla costa nordorientale americana, Washington Dc compresa: lo ha dichiarato Sean Spicer, portavoce della Casa Bianca, durante il suo briefing quotidiano. Il viaggio di Angela Merkel a Washington è stato disdetto poco prima della partenza del suo aereo a bordo del quale stavano già salendo i giornalisti.

Annullato anche il viaggio della sindaca di Roma, Virginia Raggi, che martedì mattina sarebbe dovuta partire per gli Stati Uniti per partecipare al Women4Climate del C40, la rete delle principali città del mondo impegnate sui cambiamenti climatici. E ironia della sorte per motivi “climatici” la Sindaca dovrà rimanere a casa.

A causa della forte ondata di maltempo, infatti, i voli di martedì in direzione New York sono stati cancellati.

Le compagnie, già lunedì sera, si stavano organizzando per  adoperando per riportare i passeggeri sui primi voli possibili. Alitalia, sul suo sito, ha emesso un'informativa per i viaggiatori: "A causa della tempesta di neve che si sta abbattendo sulla costa orientale degli Stati Uniti - si legge sul sito di Alitalia - l'operatività dei voli da e per New York del 14 marzo potrebbe subire modifiche.