Cerca nel sito:

sabato 20 gennaio 2018

Verso le regionali

12/01/2018 10:41

Gasparri-Pirozzi: "Lombardi prepari mazzi di fiori"

Francesco Storace tratteggia 'lo spettacolo deprimente di una coalizione che nel Lazio perderà perché...'

Gasparri-Pirozzi: "Lombardi prepari mazzi di fiori"

 

Con una nota affidata alla sua pagina facebook, Francesco Storace - già presidente della Regione Lazio - tratteggia quello che sta avvenendo proprio nella regione in vista delle oramai imminenti elezioni del 4 marzo.
<Mi scrive qualche amico, "dai, muoviti, aiuta a risolvere il problema del Lazio". Volentieri, a chi dovrei dirlo?> - chiede e si chiede Storace, analizzando poi la situazione e gli interpreti: <Giorgia Meloni non mi parla (fisicamente, non per sms) da ottobre 2015, ben prima delle comunali di Roma. Non vedo di persona Silvio Berlusconi dal primo giugno 2016 (quando mi espresse gioia a Palazzo Grazioli per la mia assoluzione dal vilipendio per Napolitano, quello con il quale Maroni ci perde un quarto d'ora al telefono). Il suo cerchio magico inibisce le comunicazioni da allora.
Con Pirozzi devo farmi vedere poco sennò accusano lui di essere sponsorizzato da me.
Non ho condanne, non ho processi, non ho prescrizioni (solo farmaceutiche, non giudiziarie): forse il mio problema è questo.
Torno ai miei popcorn e assisto allo spettacolo deprimente di una coalizione che nel Lazio perderà perché i partiti hanno il problema della bandierina da issare sulla presidenza. 
La Lombardi - si avvia a concludere Storace, con riferimento alla candidata cinque stelle che a questo punto 'rischia' di vincere le elezioni - sia gentile e mandi lei mazzi di fiori ai protagonisti della commedia.
Ecco perché di fronte ad una roba così patetica, e proprio per amicizia verso Maurizio, preferisco Sergio (sottovoce)>.