Cerca nel sito:

mercoledì 23 maggio 2018

16/05/2018 05:54

Schettino, confermata condanna per deturpamento bellezze naturali

Comminata ammenda per cinquemila euro all'ex comandante della Concordia

Schettino, confermata condanna per deturpamento bellezze naturali

La Corte d'Appello di Firenze ha confermato la sentenza di condanna con ammenda di 5mila euro per deturpamento delle bellezze naturali a Francesco Schettino, che sta scontando 16 anni di reclusione. 

La norma di riferimento del Codice Penale è l'art. 734. È un altro capitolo del caso "Costa Concordia", la nave naufragata all'Isola del Giglio nel 2012. 

A rendere nota la vicenda, l'Ente Nazionale Protezioni Animali, parte civile nel processo d'appello. "Questa condanna - dice l'avvocato di Enpa Claudia Ricci - non può certo rendere giustizia dei gravissimi danni causati dal comandante Schettino con il naufragio della Costa Concordia, tuttavia è importante e significativo che il giudice abbia sanzionato l'illiceità della condotta dell'imputato anche dal punto di vista dei danni causati al paesaggio".

e.m.