Cerca nel sito:

sabato 23 giugno 2018

cronache

15/12/2017 07:04

“I bambini si sentono male? Che muoiano”

Raffica di arresti per rifiuti in Toscana, c’è anche un’intercettazione che indigna l’Italia

“I bambini si sentono male? Che muoiano”

L’intercettazione che indigna l’Italia stavolta arriva dalla Toscana. Ma somiglia fin troppo alle sue “antenate”, dalle risate per il terremoto de L’aquila in poi. "Ci mancavano anche i bambini che vanno all'ospedale, che muoiano". 

Così uno degli indagati nell'inchiesta della Dda di Firenze per traffico illecito di rifiuti, che ha portato all'arresto di sei persone, parlando dei rischi di stoccare abusivamente rifiuti pericolosi in una discarica situata vicino a una scuola. "Non mi importa nulla dei bambini che si sentono male - prosegue l'uomo senza sapere di essere intercettato -, io li scaricherei in mezzo alla strada i rifiuti".

Le sei persone sono state arrestate dai carabinieri forestali, in esecuzione di una misura di custodia cautelare ai domiciliari disposta dal gip su richiesta della Dda fiorentina. I reati contestati sono traffico di rifiuti, associazione per delinquere e truffa aggravata ai danni della Regione Toscana, quantificata in circa 4 milioni di euro. I militari hanno perquisito abitazioni, sedi legali e discariche di persone fisiche e società operanti nel settore dei rifiuti, procedendo al sequestro di documenti e materiale informatico. Nell'operazione sono stati coinvolti circa 150 carabinieri del comando per la tutela forestale in servizio nella regione, ma pure all’esterno: in partcolare nella province di Chieti, Cuneo, Bologna e La Spezia.

Commenti 

13

16/12/2017 15:14

Postato da mrpike

dedicato tutta la sua vita al nostro paese. Non sono stati ascoltati. E i risultati si vedono, oggi, drammaticamente, tutti. Spetta a NOI ITALIANI DI BUONA VOLONTA’, NOI BRAVA GENTE CAMBIARE.E CONVINCERE ALTRI A FARLO. AGIRE E NON PARLARE. FARE. OGNUNO PER LA PARTE, GRANDE O PICCOLA CHE GLI COMPETE. CON RESPONSABILITA’. SOLO COSI’ POTREMO TRASFORMARE E RISOLLEVARE IL NOSTRO PAESE. DIPENDE DA NOI. E viene anche il voto elettorale. Le prossime elezioni sono l’ ULTIMA CHIAMATA. Poi sarà l’abisso………………………………… Fabrizio Fusi Cermenate co

12

16/12/2017 15:13

Postato da mrpike

INTERO PAESE. Altro che crescita economica e ripresa. TUTTE BALLE. Anzi mortificano e tartassano i figli di questo paese, me compreso, che vogliono fare impresa e lavorare. In sostanza per riassumere questa mia, questo paese è pieno di MERDA. Stiamo affogando nella MERDA. Di cui sono responsabili in primis gli italiani e le classi politiche che loro stessi, per interesse, menefreghismo, opportunismo hanno avallato con il loro voto. Questa MERDA va eliminata. E una volta eliminata bisogna DISINFETTARE a fondo. E pensare che abbiamo avuto un uomo e una donna che avevano previsto questi tempi. In tempi diversi. La donna, più giovane, era accanita fumatrice e scriveva immersa nelle colline del Chianti. L’Uomo, molto più anziano, ha

11

16/12/2017 15:13

Postato da mrpike

SANGUE DEI CORRENTISTI. E nessuno dei colpevoli in galera…. Monte Paschi di Siena vi dice qualcosa? E il povero David Rossi che vola dalla finestra? Ma i nostri governanti mettono sul tavolo il Jobs Act o gli ottanta euro, peraltro in larga parte restituiti, o il decreto salvabanche. Vedono la luce in fondo al tunnel... A casa mia questa si chiama PRESA PER IL CULO. Ci lasciano questi gentiluomini un sistema pensionistico allo sfascio e un ente che lo gestisce che naviga nel collasso generale. Cartelle pazze, conti errati, pensioni a falsi invaldi per centinaia di milioni di euro. Debito pubblico ai massimi storici grazie ai mirabolanti governi dei tecnici. ( NON sarebbe un problema se avessimo proprietà monetaria). UNA VERGOGNA. Hanno ANNICHILITO UN